• Home
  • Yoga
  • Scuola di Formazione
  • Corso Intensivo di Formazione Insegnanti Yoga 200 ore (RYT200), Yoga Alliance Vinyasa Yoga Dhara Tridosha Ayurveda

Corso di Formazione Insegnanti Yoga 200 ore (RYT200) Yoga Alliance Vinyasa Yoga Dhara Tridosha e Ayurveda

Written by WM3
Rate this item
(0 votes)

Toscana 2017 - Corso di Formazione Insegnanti Yoga 200 ore (RYT200) Yoga Alliance, Vinyasa Yoga, Dhara, Tridosha e Ayurveda


"Vinyasa" deriva dal nyasa, termine Sanscrito che significa "piazzare", e dal prefisso vi, "in modo speciale" come nella disposizione delle note musicale in un raga, i passi lungo un sentiero verso la parte superiore di una montagna o il collegamento di un asana all'altra. Nel mondo dello yoga la comprensione più comune di Vinyasa è come una sequenza fluida di asana specifica coordinata con i movimenti del respiro. “Dhara” significa flusso, ad intendere una sequenza armonica e ritmica di asana. Vinyasa Yoga Dhara è una pratica con la quale si uniscono respiro, movimento e concentrazione. Con la pratica si producono un'elevata sudorazione, un innalzamento delle endorfine ed una respirazione controllata, che conducono ad una concentrazione massima per entrare nel flusso del Vinyasa Yoga Dhara. Il movimento fluido ed energico tonifica a livello muscolare, cardiovascolare e rende pulito il sistema linfatico; la respirazione (Pranayama Ujjayi) tonifica a livello polmonare ed energetico. La direzione dello sguardo (Drishti) favorisce la concentrazione in un unico punto senza dare spazio ad elementi di disturbo esterni. I fissaggi posturali (Bandha) permettono di regolare il flusso dell'energia vitale (prana) che scorre nel corpo all'interno di sottili canali energetici chiamati nadi. Grazie a queste chiusure il mantenimento così come l'entrata e l'uscita dagli asana sarà facilitata.
- Mūla Bandha, ottenuto attraverso la contrazione del perineo.
- Uddīyāna Bandha è la contrazione della parte bassa addominale ottenuta portando l'ombelico verso la colonna e verso l'alto. Supporta la respirazione evitando la caduta degli organi addominali verso il basso e favorendo la massima espansione del diaframma.
- Jàlandhara Bandha si ottiene abbassando leggermente il mento mentre si solleva lo sterno.

Il corso è rivolto a chi già pratica lo yoga ed è intenzionato ad approfondirne la conoscenza per uno sviluppo personale e dà la possibilità di insegnare questa millenaria disciplina ai principianti. Viene proposto un monte ore di 200 ore di lezione. Il percorso è concentrato in un ritiro residenziale di 16 giorni.

 Scarica la Brochure Informativa 



Ayurveda - Introduzione all’Ayurveda e al massaggio Ayurvedico 100hr: dal 29 luglio al 05 agosto 2017


Il programma indicativo giornaliero è il seguente:
  • 06.30 - 08.30 pratica VYD, pranayama e meditazione
  • 08.30 – 09.30 colazione
  • 09.30 – 13.30 lezione teorica
  • 13.30 – 15.30 pranzo e studio individuale o in gruppo
  • 15.30 – 18.00 lezione pratica di massaggi
  • 18-00 – 20.00 pratica Ayuryoga e meditazione
  • 20.00 – 21.00 cena
  • 21.00 – 22.30 letture
  • 22.30 luci spente


Argomenti di Studio
Equilibrio
Teoria:
  • Introduzione all’Ayurveda: definizione di Ayurveda e di vita (ayu), ruolo e scopo dell'Ayurveda, cenni storici.
  • Introduzione al Panchakarma.
  • Dai Tattva (principi cosmici) ai Panchamahabhuta (i 5 elementi).
  • Dai 5 elementi ai Tridosha (i principi metabolici).
  • Qualità, funzioni, localizzazione dei dosha nel corpo. I subdosha di Vata, Pitta e Kapha.
  • Prakriti, la costituzione individuale.
  • Dinacharya, la routine giornaliera.
  • Ritucharya, la routine stagionale.
  • Sadavritta - Asadavritta, etica e stile di vita.
  • Dhatu, i tessuti corporei.
  • Mala, gli escreti.
  • Agni, il fuoco digestivo.
  • Ama, il cibo non digerito.
  • Srota, i canali di circolazione.
  • Tri Marma, i tre principali punti Marma (punti vitali).
  • Rasa, Vipaka, Virya, Prabhava, Guna, il sapore, gli effetti, la natura e le qualità speciali dei cibi e delle sostanze.
Pratica:
  • Snehana, oleazione interna ed esterna.
  • Massaggio parziale:
    • Padabhyangam (piedi e gambe in posizione supina e prona), Nitambabhyangam (glutei),
    • Katiabhyangam (zona lombare),
    • Pristhabhyangam (schiena),
    • Shiroabhyangam (testa),
    • Skandabhyangam (collo, spalle),
    • Hastabhyangam (mani e braccia),
    • Udarabhyangam (addome),
    • Vaksha-bhyangam (petto),
    • Mukhabhyangam (viso).
  • Samvahanam, massaggio rilassante su tutto il corpo.
  • Samvahanam, massaggio rilassante su tutto il corpo secondo i dosha.
  • Pratica di Mridu Samvahanam, massaggio rilassante delicato su tutto il corpo.
  • Pratica di Sandhi Abhyangam il massaggio articolare ayurvedico.

Alterazione
Teoria:
  • Srota i canali del corpo.
  • Funzione, sintomi di alterazione, cause di alterazione.
  • Cause di squilibrio dei dosha.
  • Kriyakal, stadi di squilibrio dei Dosha.
Pratica:
  • Phenakam, linfodrenaggio Ayurvedico.
  • Anulom Abhyangam, massaggio arterioso.
  • Vilom Abhyangam, massaggio venoso.
Il programma giornaliero potrà variare in funzione di esigenze del momento. Nel corso della prima settimana di formazione, dedicata allo studio dell’Ayurveda, sono previste classi di pratica Vinyasa Yoga Dhara Tridosha.

Vinyasa Yoga Dhara Tridosha - Formazione Insegnanti RYT200: dal 06 al 20 agosto 2017.



Il programma indicativo giornaliero è il seguente:
  • 06.30 - 08.30 pratica VYD, pranayama e meditazione
  • 08.30 – 09.30 colazione
  • 09.30 – 13.30 lezione
  • 13.30 – 15.30 pranzo e studio individuale o in gruppo
  • 15.30 – 18.00 lezione
  • 18.00 – 18.30 pausa
  • 18-30 – 20.00 pratica VYD, pranayama e meditazione
  • 20.00 – 21.00 cena
  • 21.00 – 22.00 letture e serate ricreative
  • 22.00 luci spente


Il programma giornaliero potrà variare in funzione di esigenze del momento. Saranno inoltre previsti giorni di pratica antecedente le ore 07.00. Parte del programma verrà svolto all’aperto e saranno previste anche lezioni in passeggiata. Nel corso della prima settimana di formazione, dedicata allo studio dell’Ayurveda, sono previste classi di pratica Vinyasa Yoga Dhara Tridosha.

Argomenti di Studio
Pratica:
  • Definizione di Vinyasa Yoga Dhara Tridosha e Tristana;
  • Opening e closing Mantra;
  • Studio approfondito ed anatomia del Surya Namaskar;
  • Studio approfondito ed anatomia posizione in piedi;
  • Studio approfondito ed anatomia posizione a terra;
  • Pranayama.
Studio dei Maestri.
Approcci mentali.
Filosofia:
  • Gli otto rami dello Yoga;
  • I sette bhoomika;
  • I quattro sentieri dello Yoga;
  • I cinque punti dello Yoga;
  • Brahman, Atman, Uphadi, Maya, Avidya, Iswara, Brahma;
  • Cinque Kosha;
  • Sette Chakra.
Satsang e Mantra.
Kiirtan.
Pensiero positivo.
Nozioni di Ayurveda:
  • I tre Guna;
  • Tridosha.
Nozioni Shatkarma.
Alimentazione yogica.
Pratica insegnamento:
  • Etica e condotta di un insegnante Yoga;
  • Nozioni pratiche insegnamento Surya Namaskar;
  • Nozioni pratiche insegnamento posizioni in piedi;
  • Nozioni pratiche insegnamento posizioni a terra;
  • Pratica insegnamento sequenza completa.

Alle ore di studio in classe si aggiungeranno delle ore di studio individuale o di gruppo per l’apprendimento delle nozioni ricevute.

Esame
L’esame consiste in tre prove: orale, scritto e pratico. Verrà inoltre valutata la condotta dell’allievo rispetto all’etica yogica durante la formazione. Il superamento permette l'acquisizione dell'attestato di insegnante di yoga per principianti. Il corso è riconosciuto da Yoga Alliance con 200 ore di formazione. Il corso, che in prima istanza ti formerà per una pratica personale consapevole ed evolutiva, ti preparerà ad un corretto insegnamento della pratica, ti darà informazioni su cosa è lo yoga a 360 gradi, grazie ad uno staff di insegnanti qualificati. Oltre a rendere consapevole la tua pratica, lavorerai sulla non violenza e sull'abbattimento dell'ego durante la tua pratica, durante il tuo insegnamento e nella vita.

Sede di Formazione
La sede di formazione è: Centro Meditazione Il Risveglio - SP 159 Scansanese, n.98/99, Scansano, loc. Preselle. Grosseto - www.centroilrisveglio.it
Informazioni aggiuntive:
Alloggio => sistemazione in camere condivise (incluso nel costo della formazione) con bagni in camera e bagni in condivisione. Eventuali esigenze per camera singole prevederanno un sovrapprezzo, previa verifica della disponibilità.
Vitto => vegetariano.
Eventuali esigenze particolari andranno comunicate prima dell’iscrizione (intolleranze alimentari o esigenze particolari).

Periodo di Formazione
La formazione si terrà:
Ayurveda => dal 29 luglio al 05 agosto 2017.
Vinyasa Yoga Dhara Tridosha => dal 06 al 20 agosto 2017.
Viene richiesto l’arrivo alla sede di formazione entro le ore 09.30 del 29 luglio. Per chi lo desidera, viene offerto il pernotto della sera del 28 luglio.

Prerequisiti
  • Familiarità con aspetti base della disciplina dello yoga e dell’ayurveda;
  • Disponibilità alla pratica regolare e all’esercizio individuale della materia per proprio conto;
  • Disponibilità all’accettare le regole base dell’etica yogica e ayurvedica;
  • Voglia di imparare ed evolvere;
  • Volontà di condivisione.

Modalità di Iscrizione
L'iscrizione deve essere inviata via posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. unitamente ai seguenti dati:
  • Nome
  • Cognome
  • Indirizzo di residenza (via, comune, provincia, cap)
  • Data e luogo di nascita
  • Nr documento di riconoscimento
  • Codice fiscale
  • Numero telefonico cellulare e fisso
  • Indirizzo di posta elettronica
  • Corso al quale si desidera iscriversi e relativa data

L'iscrizione viene ritenuta valida se corredata di ricevuta di versamento della caparra richiesta.

Note sulla Presenza
Per la formazione Yoga, perché la partecipazione venga ritenuta valida dagli standard Yoga Alliance, è necessario che lo studente partecipi all'intero corso per poter effettuare le 200 ore di studio dichiarate. Allo stesso modo, la presenza va garantita per intero anche per la formazione Ayurveda al fine di ricevere l’attestato di partecipazione per 100 ore di studio. Quando, per i più disparati motivi, lo studente perda parte delle lezioni, quanto mancante andrà recuperato prima dell'assegnazione della certificazione, secondo modalità che verranno definite di volta in volta. La formazione di ayurveda potrà essere conteggiata in eventuali approfondimenti formativi presso la scuola Ananda (formazione completa 300hr).

Insegnanti
Dr. Vaidya Swami Nath Mishra - Massimiliano Cadenazzi (Hamsa) - Monica Vailetta (Manisha) – Francesca Marchelli (Shulapani).

Colloquio
E’ consigliato un colloquio individuale di pre-iscrizione, anche telefonico, con il Responsabile della formazione. Al fine di svolgere un lavoro completo e soddisfacente, il numero dei partecipanti è limitato.

Occorrente
Voglia di condivisione, carta, penna, abiti comodi, tappetino personale, due lenzuoli o grandi teli per le pratiche di ayurveda, ciabatte personali. Opzionale: strumenti musicali per chi lo desidera.

Costo Formazione
Il costo della formazione completa Vinyasa Yoga Dhara Tridosha e Ayurveda è pari a 2.950,00 Euro
I partecipanti avranno la possibilità di aderire anche separatamente alle due formazioni, ai seguenti costi:
  • Formazione Ayurveda => 1.100,00 Euro
  • Formazione Vinyasa Yoga Dhara Tridosha RYT 200 Yoga Alliance => 2.200,00 Euro

Sono previste agevolazioni per chi prenota anticipatamente, e cioè entro il 15 aprile 2017:
  • Formazione completa Vinyasa Yoga Dhara Tridosha e Ayurveda è pari a 2.700,00 Euro
  • Formazione Ayurveda => 1.000,00 Euro
  • Formazione Vinyasa Yoga Dhara Tridosha RYT 200 Yoga Alliance => 2.000,00 Euro

I costi sono inclusivi di quota associativa, training, vitto (colazione, pranzo e cena per il periodo di formazione) e alloggio, diploma Shanta Pani School (Yoga Alliance RYT200, per l’abilitazione internazionale all’insegnamento base dello yoga) per la formazione insegnanti Vinyasa Yoga Dhara Tridosha, attestato di partecipazione Ananda Ashram per la formazione Ayurveda.

Modalità di Pagamento
L'iscrizione viene ritenuta valida al versamento dell’acconto richiesto.
Modalità di pagamento:
  • Acconto all'Iscrizione entro il 15 Aprile 2017: VYDT = 750,00 Euro - Ayurveda 400,00 Euro - Corso Completo 1.000,00 Euro
  • Acconto all'Iscrizione entro il 15 Maggio 2017: VYDT = 650,00 Euro - Ayurveda 300,00 Euro - Corso Completo 900,00 Euro
  • Acconto all'Iscrizione entro il 30 Maggio 2017: VYDT = 950,00 Euro - Ayurveda 500,00 Euro - Corso Completo 1.150,00 Euro
  • Acconto all'Iscrizione entro il 15 Giugno 2017: VYDT = 600,00 Euro - Ayurveda 300,00 Euro - Corso Completo 800,00 Euro
  • Acconto all'Iscrizione entro il 30 Giugno 2017: VYDT = 700,00 Euro - Ayurveda 350,00 Euro - Corso Completo 1.000,00 Euro
  • Acconto all'Iscrizione entro il 20 Luglio 2017: VYDT = 550,00 Euro - Ayurveda 250,00 Euro - Corso Completo 800,00 Euro

Avranno priorità di iscrizione gli studenti che si iscriveranno al corso completo.
Il pagamento può essere effettuato, dopo aver registrato la propria iscrizione, alle seguenti coordinate bancarie:
IBAN - IT81M0558448672000000000880
BIC / SWIFT - BPMIITMMXXX
Intestato a – Shanta Pani School Italia
Nella causale indicare il proprio nome e cognome e la data della formazione alla quale si desidera partecipare.
Termini di cancellazione:
  • a 4 settimane dall'inizio del corso => 50% del valore del corso
  • a 2 settimane dall'inizio del corso => 100% del valore del corso


Ulteriori Informazioni
Sarà possibile avere ospiti durante la formazione, previa valutazione delle disponibilità e dei costi, con disponibilità in strutture adiacenti.

Contatti
Tel. Cell: 349.36.84.564 - Monica / 340.81.96.357 - Massimiliano

L’ Ayurveda, essendo una scienza, va oltre la medicina, considerando l’uomo nella sua interezza, non solo come malato, e opera innanzi tutto per mantenere la salute, oltre che per ridarla. Molte persone, però, rinunciano ad avvicinarsi all’ Ayurveda perché la ritengono una scienza di difficile applicazione per un occidentale, richiedendo sostanziali modifiche dello stile di vita, e rinunce ad abitudini consolidate.
L’ Ayurveda, invece, in quanto scienza della vita, non presenta limitazioni, ma è adatta e adattabile a tutti gli individui, qualunque sia la loro estrazione sociale, culturale, economica o geografica.
L’ approccio ayurvedico, infatti, si presta ad essere applicato a qualunque stile di vita perchè prevede l’integrazione di metodiche terapeutiche, alimenti e prodotti che provengono sia dalla scienza veda che dall’ambiente in cui essa viene applicata. L’anima ed il corpo sono imprescindibili nell'uomo, che a sua volta è un microcosmo che partecipa della vita dell’universo (macrocosmo). In base a questo principio entrambi non possono essere considerati separati, pertanto, l'armonia ed equilibrio dell'individuo vanno di pari passo con l'armonia ed equilibrio della comunità, della natura, dell'universo.
Il concetto di equilibrio espresso dall'Ayurveda, come filosofia, comporta non solo il perfetto funzionamento dei vari sistemi ed organi, della psiche e dello spirito, ma anche un rapporto di felice convivenza con tutte le creature, con i familiari, con gli amici, con il lavoro, con il clima e la cultura in cui viviamo, con i propri ideali, con le abitudini e con la verità.
Quanto espresso fino ad ora può apparire un obiettivo irraggiungibile, da attuare tramite un percorso faticoso, magari irrealizzabile. Ma non è così. Anche un solo passo sulla strada giusta può determinare un grande cambiamento, una percezione del vero benessere. E quindi sarà più facile effettuare il secondo passo, che potrà essere di esempio a chi ci circonda, e che, forse, vorrà condividere il percorso, e renderlo meno impervio.
Spesso, anche se stiamo male e ci rendiamo conto che è necessario modificare qualche cosa della nostra vita, sentiamo una forte resistenza a farlo. E’ la paura del cambiamento, della rinuncia a ciò che conosciamo, che ci imprigiona nello stato di malessere.
L’ Ayurveda aiuta a decidere di fare “solo” il primo passo, e mostra come farlo. Poi il resto avviene naturalmente, soprattutto lentamente e dolcemente, quando è il momento giusto, nel rispetto della natura dell’essere e della sua armonia.
Yoga e Ayurveda sono due scienze complementari che accompagnano l’uomo nella propria evoluzione personale.
La formazione Vinyasa Yoga Dhara Tridosha e Ayurveda si prefigge lo scopo di formare operatori in grado di praticare e trasmettere le basi di queste due millenarie discipline.

Read 3791 times Last modified on Martedì, 21 Febbraio 2017 16:22