• Home
  • Yoga
  • Corsi di Specializzazione
  • Yoga e Meditazione in 3° Età

Yoga e Meditazione nella Terza Età

Written by WM3
Rate this item
(0 votes)

Yoga e Meditazione nella Terza Età

La pratica dello yoga in terza età prevede movimenti lenti, l'avanzare gradualmente, l'accettazione del proprio limite, la pazienza. Queste caratteristiche che sono proprie della disciplina dello yoga, non possono venire meno quando ci apprestiamo a lavorare con persone di età avanzata, sembra quasi che lo yoga sia una pratica nata per loro.

 IscriviTi ora 

 


 

Calendario 2016/2017

Date:
06-07 Maggio 2017

 

Orario: 
09.30-18.00 con pausa pranzo

 

Luogo:
via Prandina, 11

 

Quota di partecipazione: 
€ 160,00€ 25,00 di Tessera Associativa

 

Partecipanti:
Al fine di svolgere un lavoro completo e soddisfacente il numero dei partecipanti è limitato.

VOLANTINO

 


 

Grazie allo yoga si ha la possibilità di ridurre il rischio di malattie cardiache e respiratorie, questo perché la disciplina yogica aiuta a stimolare le risorse endogene. L'attenzione al respiro, il fulcro della pratica, consente di allentare sia tensioni fisiche sia psichiche, porta beneficio all'intero sistema neuro fisiologico.

Una corretta respirazione permette di completare il ciclo della trasformazione degli alimenti e limita quindi la produzione eccessiva di scorie, una delle cause principali di squilibrio sia fisico sia mentale.

Una buona respirazione consente inoltre di produrre l'energia necessaria al movimento, così importante per mantenere sciolte le articolazioni e prevenire osteoporosi e artrosi.

Il miglioramento della respirazione è poi di grande aiuto per aumentare l'apporto di ossigeno al cervello e ai muscoli.

yoga-old-age-ananda-ashram-milano

E' dimostrato da diversi studi che l'attività fisica, mentale e la vita sociale sono fattori protettivi verso la demenza e il deterioramento cognitivo, influiscono sul benessere psicologico, affettivo e sull'autostima.

Il corso si pone come obiettivo quello di dare ai partecipanti il materiale necessario per poter tenere dei corsi di yoga per "terza età", asana per rendere corpo e articolazioni più flessibili (sequenze che non richiedano eccessivi sforzi a livello muscolare e articolare), pratiche di pranayama per ripristinare una corretta respirazione diaframmatica, accrescere il livello di attenzione e migliorare la capacità di concentrazione.

Alla pratica dello yoga si affiancano cenni di antiginnastica, una tecnica terapeutica che propone movimenti lenti e misurati del corpo, volti al riequilibrio muscolare, interessando il soggetto nella sua globalità.

I movimenti dell'antiginnastica, creati da Thérèse Bertherat, sono destinati allo sviluppo della consapevolezza di una nuova situazione, il sentirsi bene.

Programma

• Problematiche fisiologiche e psicologiche della terza età
• Asana per la terza età (varianti di Asana classiche)
• Cenni pratici del metodo antiginnastica
• Tecniche di respirazione
• Tecniche di concentrazione e meditazione

Insegnante

Cinzia Cinmayii Miele

Read 895 times Last modified on Giovedì, 16 Febbraio 2017 15:12
More in this category: « Anatomia dello Yoga