Hatha Yoga

Hatha Yoga è il tipo di yoga più praticato in occidente, tant’è vero che quando gli occidentali si riferiscono in modo generico allo yoga solitamente intendono proprio questa scuola.

 IscriviTi ora 


Calendario 2017-2018

Date:
Dal 22 Settembre 2017 ogni martedì e venerdì

Orario:
07,00-08,30
09,00-10,30

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria.

Quota di partecipazione:
€ 50,00 monosettimanale per 1 mese.
€ 125,00 monosettimanale per 3 mesi.
€ 295,00 monosettimanale per  tutto l'anno scolastico.


Hatha Yoga è il sentiero del controllo fisico, una forma di yoga che lavora sulla forza fisica e sul controllo della respirazione. Durante queste lezioni non è solito sudare, ma permettono di acquisire maggior flessibilità e benessere mentale. Non a caso, originariamente era destinato a preparare il corpo per la meditazione.

Hatha yoga: il sole e la luna
La parola è composta da ha (sole) e tha (luna), anche riferendosi al passaggio dell’aria nella narice destra (assimilata al sole) e nella narice sinistra (assimilata alla luna). Quindi lo Hatha Yoga vuole rappresentare l’insieme dei due respiri. Possiamo vedere nei due astri – il sole e la luna – anche il maschile e il femminile, il caldo e il freddo, il giorno e la notte, il cuore e la ragione, la testa e la “pancia”… Nello Hatha Yoga tutte le dualità e gli opposti che ci vengono in mente mirano ad essere riuniti, e a funzionare in armonia.
Questo equilibrio si verifica sia sul piano fisico che sul piano psicologico e ci aiuta a rimuovere la dualità nella nostra percezione della vita, che si manifesta con il giudizio su noi e sul mondo (giusto/sbagliato, buono/cattivo). E quando il cuore e la ragione collaborano viviamo meglio e prendiamo decisioni migliori.
Un altro significato della parola Hatha è forte, determinato. Si riferisce alla forte disciplina fisica e mentale che è necessaria per la pratica (tapas).

Posizioni, respiro, gesti
Lo Hatha Yoga intende realizzare l’ambizioso progetto di far funzionare in armonia le due parti che compongono ogni cosa tramite delle posizioni (asana) e il controllo del soffio vitale (pranayama), che ne costituiscono la parte centrale e più importante. Abbastanza importanti sono poi le tecniche di purificazione corporea (shatkarma) e le contrazioni (bandha) di determinate parti del corpo, che accompagnano la ritenzione del respiro. Ancora, un’importanza particolare rivestono poi nello Hatha Yoga, i mudra (letteralmente sigilli), gesti che hanno lo scopo di sigillare l’energia all’interno del corpo.

I benefici dell’Hatha Yoga
Prima di tutto bisogna dire che non ci sono controindicazioni a questa pratica, può essere intrapresa da chiunque. Attraverso l’Hatha Yoga, si lavora contemporaneamente su componenti fisiche, emotive, mentali e spirituali. Le posizioni dello yoga (asana) sciolgono, allungano e fortificano i muscoli del corpo; mantengono mobile la colonna vertebrale, le articolazioni ed in generale effettuano un’azione ringiovanente sul sistema muscolare e scheletrico.
L’Hatha yoga è molto terapeutico ed consigliato anche per:

  • stati d’ansia
  • stress
  • insonnia
  • depressione
  • debolezza
  • rigidità articolare e mentale
  • attacchi di panico e patologie di origine psicosomatica
Lavorando sul respiro, attraverso la respirazione yogica completa e gli altri tipi di pranayama, si rivitalizzano le capacità fisiche e mentali, si stimola l’equilibrio degli stati d’animo ed il rilassamento. Le pratiche meditative permettono di affinare la consapevolezza della presenza nel qui e ora, della coscienza di Sé e dei propri meccanismi interiori.
L’Hatha Yoga mette a disposizione di ogni essere umano gli strumenti, non solo utili a risolvere i propri problemi, ma soprattutto per trasformare se stessi e poter entrare in sintonia con il proprio Sé interiore e i ritmi della natura.
Lezioni nella lingua italiana, inglese e russo.

Insegnanti

Olga Maslova  | Ethan Byers