• Home
  • Benessere
  • Trattamenti
  • Massaggio Ayurvedico
Venerdì, 27 Maggio 2016 09:30

Massaggio Ayurvedico

Written by WM3
Rate this item
(0 votes)

 IscriviTi ora 

Trattamenti di Massaggio Ayurvedico - “Una carezza sulla salute integrale”


Calendario 2017/2018

Date:
30 Settembre 2017
07 Ottobre 2017
29 Ottobre 2017
04 Novembre 2017
26 Novembre 2017
02 Dicembre 2017
17 Dicembre 2017
13 Gennaio 2018
28 Gennaio 2018
03 Febbraio 2018
25 Febbraio 2018
03 Marzo 2018
25 Marzo 2018
07 Aprile 2018
29 Aprile 2018
05 Maggio 2018
27 Maggio 2018
02 Giugno 2018
24 Giugno 2018


Un corpo rigido, bloccato, una mente stressata in continua tensione non consentono all’individuo di raggiungere quello stato di benessere psicofisico a cui tanto anela. Oggi sono molte le persone che hanno il culto per il proprio corpo. La tendenza è “fare” con il corpo invece di “sentire” con il corpo. Facciamo tutto in modo così meccanico… Abbiamo disimparato ad entrare in contatto e a sentire il corpo attraverso il tocco. Abbiamo dimenticato che questo porta con sé ripercussioni negative quali disturbi dello sviluppo, disagi psichici, sofferenze a livello organico e, non ultimo, indebolimento del sistema immunitario.
Ecco dunque il Massaggio Ayurvedico. Energetico, olistico, e intuitivo, lavora sul sistema muscolare e circolatorio e allo stesso tempo mette in atto i concetti orientali di energia e di scambio energetico tra chi effettua e chi riceve il massaggio si sperimenta uno stato di profondo rilassamento e benessere psicofisico. Dal punto di vista fisico si ottiene un miglior ritorno venoso, la stimolazione del sistema linfatico e il miglioramento della circolazione arteriosa. Inoltre, creando calore, si accresce il metabolismo e si migliora l’eliminazione delle scorie, si allungano e decontraggono i tessuti molli e si migliora il movimento delle articolazioni. Dal punto di vista più sottile si ha invece un riequilibrio energetico generale da cui deriva una generale sensazione di benessere, una profonda distensione fisica e mentale, la coscienza della propria unità corporea, l’aumento della sensibilità e della capacità di percezione, la piacevole sensazione di sentirsi a casa nel proprio corpo.
E poi il massaggio ayurvedico diventa meditativo. Tutto ciò accade attraverso il tocco. Le mani hanno un loro linguaggio, da cui traspare fiducia, amore, gioia, solidarietà. Sono l’estensione del cuore. Grazie alle mani possiamo dare e ricevere questo nutrimento Forse è perché abbiamo perso la fiducia nel corpo che diamo spazio soprattutto a situazioni che non ci mettono in contatto con il corpo, dedichiamo troppo poco tempo a questo semplice genere di aiuto che scaturisce dal calore umano. Una dimensione che invece dovrebbe rientrare nel quotidiano di ognuno di noi.

Massaggio Ayurvedico -“Una carezza sulla salute integrale”

Il Massaggio Ayurvedico (tradizionalmente abhyanga) è fatto su tutto il corpo con olio caldo. Molte persone chiedono cosa vuol dire “ayurvedico”, ayurvedico significa che questo tipo di massaggio ha origine nell’Ayurveda, la medicina tradizionale dell’India. Più precisamente, Ayurveda significa “Scienza della Vita”, tratta di tutti gli aspetti e di tutti i piani della vita: il piano corporeo, mentale e spirituale. L’Ayurveda non appartiene solamente alla cultura indiana e non riguarda solamente gli indiani, poiché tratta della vita - intesa come combinazione di corpo, mente e spirito - ha un valore universale applicabile a ogni cultura ed è utile in ogni tempo.
Oggi si osserva un crescente interesse della medicina moderna per le medicine antiche, invece di fare la guerra contro batteri e virus è molto meglio eliminare o evitare che nel corpo si formi il campo - l’ecologia - per la proliferazione di batteri e virus. Questo è il compito che si propone l’Ayurveda.
Fra i trattamenti usati in Ayurveda il massaggio è certamente il più conosciuto, a parte il fascino esotico esercitato sull’immaginario collettivo da qualcosa che giunge dall’Oriente… esistono i notevoli risultati terapeutici riscontrabili in poche sedute, l’efficacia in campo estetico e l’estrema piacevolezza del trattamento.
Si utilizzano oli caldi preparati con erbe secondo formulazioni antichissime, si differenzia il tipo di olio e la tipologia del massaggio in base alla costituzione e agli squilibri del cliente.
Fra gli effetti immediati del massaggio abhyanga si può notare il dissolversi delle tensioni, la sensazione di benessere e vitalità, la stimolazione della circolazione sanguigna, il drenaggio linfatico con conseguente ossigenazione di tessuti e cellule ed eliminazione di tossine.
E' particolarmente efficace per dolori articolari e muscolari, patologie digestive, insonnia, stress, guarigione da ferite, obesità, vista, stanchezza fisica e intellettuale, potenziamento delle difese immunitarie.
Un’altra domanda ricorrente è: “Che differenza c’è tra il massaggio ayurvedico e gli altri massaggi?”
Per fare qualunque tipo di massaggio le manovre sono sempre le stesse: strofinamenti, impastamenti, percussioni, sfioramenti, ecc. Nel caso del massaggio ayurvedico, a parte i millenni di storia che ha alle spalle, si tratta di un’arte sottile che non è soltanto abilità, ma piuttosto amore. Prima si impara la tecnica e in seguito, con il tempo e la pratica, si dimentica, arrivando a percepire e creare i movimenti attraverso il sentimento. Quando si conosce profondamente il massaggio, il 90% del lavoro si fa attraverso l'amore e il 10% attraverso la tecnica. Basta il contatto perché il corpo si rilassi, se c’è un sentimento di amore e comprensione per la persona che si massaggia, se si è riconoscenti per la fiducia e per il fatto che ci lascia agire su di lei con la nostra energia, allora l'impressione sarà quella di suonare uno strumento musicale, il corpo intero diventerà uno strumento per creare armonia. Non soltanto la persona massaggiata, ma anche chi massaggia sarà rilassato ed entrambi entreranno in uno stato meditativo.
Il massaggio ayurvedico è composto da una serie di pratiche diverse in grado di ridare una nuova vitalità anche al fisico più provato e di rimuovere i blocchi energetici.
L'operatore sceglie i movimenti più efficaci per il Cliente, in modo da alleviare lo stress, l'insonnia, la depressione, la stanchezza cronica, i dolori di varia origine, oltre ad aiutare il rinnovamento dei tessuti del corpo e riequilibrare il funzionamento degli organi interni.
Gli effetti benefici del massaggio continuano con una generale sensazione di rilassamento che invade immediatamente il corpo, primo passo perché l'organismo possa rigenerarsi. Un altro effetto immediatamente riscontrabile è il miglioramento dell'aspetto cutaneo, grazie all'eliminazione delle cellule morte superficiali, la pelle diventa più vellutata e tonica, più ricettiva all'assorbimento delle sostanze nutritive, infine, il massaggio ayurvedico è ottimo per trattare la cellulite grazie all'azione di stimolo sulla circolazione. In genere la seduta di massaggio dura circa un'ora.
Massaggiando si pensa solo a massaggiare, in silenzio, e non basta accontentarsi di un "tocco fisico", si stabilisce un’unione profonda fra chi opera e chi riceve il massaggio, come se l’anima penetrasse nel corpo dell'altro sciogliendo le tensioni più intense. Il massaggio ayurvedico è stato definito anche: “una carezza sull’anima”.

Read 2414 times Last modified on Mercoledì, 20 Settembre 2017 15:06